Luna di miele

Luna di miele nelle Azzorre: il meglio delle 9 isole portoghesi

Di Barbara Bassi, il 10/04/19
Barbara Bassi
Luna di miele nelle Azzorre: il meglio delle 9 isole portoghesi

Ti aiutiamo nella ricerca dell'agenzia più vicina 🛫

Consulta i prezzi
Commenta

Sognate un viaggio di nozze in un luogo isolato ma allo stesso tempo vorreste avere infinite possibilità di esplorazione? L’arcipelago delle Azzorre è la vostra meta ideale!

Siete a buon punto con i preparativi delle nozze e le vostre partecipazioni di matrimonio sono arrivate con successo ai destinatari. Ma avete già qualche idea su quale sarà la meta per il viaggio di nozze che vi aspetta dopo il lancio del bouquet da sposa? Per tutti gli indecisi, abbiamo in serbo una fantastica idea… anzi 9! Whale watching, bagni termali, escursioni sui vulcani e laghi nascosti nei loro crateri: tutto questo (e molto di più) vi aspetta nell’Arcipelago delle Azzorre! 

Isola di Santa Maria

È la più meridionale delle Isole Azzorre ed è anche l’ideale per chi non ama i luoghi troppo turistici o trafficati. Qui, infatti, la principale attività consiste nel trekking: i meravigliosi sentieri immersi nella natura vi porteranno a raggiungere spiagge da sogno, come quella di Praia Formosa. Buono a sapersi, su quest’isola ad agosto si svolge uno dei festival più seguiti del Portogallo: Maré de Agosto.

Isola di São Miguel

Si tratta della più grande delle isole che compongono l’arcipelago: qui non potrete perdervi le sue acque termali sulfuree, dove rilassarvi scambiandovi dolci frasi d’amore, dopo un’intensa giornata trascorsa a fare trekking attorno al lago di Furnas. In questo luogo, potrete anche assistere alle caldeiras, grosse buche nelle quali gli abitanti del posto seppelliscono il cazeido, stufato di carne cotto naturalmente a vapore per tante ore. Lungo la strada che da Furnas porta al piccolo borgo di Nordeste, vi imbatterete in diversi punti panoramici dove sarà straordinariamente facile perdere il senso del tempo.

L’Isola di São Miguel è famosa anche per l’aeroporto dedicato a Giovanni Paolo II, che ha fatto di Ponta Delgada il principale centro urbano delle Azzorre: volare qui da Lisbona vi ruberà solo due ore! Oltre al porto e al lungomare, in questa città potrete vedere la famosa statua del Cristo, custodita all’interno della chiesa del Convento femminile da Esperança. Si tratta della scultura più venerata dell’arcipelago e viene portata in processione in occasione della Festa do Senhor Santo, dal 4 al 10 maggio… non vi piacerebbe assistere?

Non è ancora tempo per interrompere la vostra permanenza su quest’isola, perlomeno non prima di aver visitato l’affascinante cratere di Sete Ciudades. All’interno di questo immenso solco, sorge un lago vulcanico di colore verde e blu, avvolto da una romantica leggenda. Se poi di terme e di frasi romantiche non ne avete mai abbastanza, allora non perdetevi una tappa alla località di Caldeira Velha: un parco termale naturale in cui è possibile fare il bagno avvolti in una piacevole temperatura di circa 37°C.

Isola di Graciosa

È la più pianeggiante isola dell’arcipelago, dove potrete fare l’incredibile esperienza di scendere tramite una scala a chiocciola nei meandri della grotta di Furna do Enxofre, per scoprire il piccolo lago vulcanico Lagoa do Styx. Anche se le esalazioni di zolfo e altri gas tossici impediscono di arrivare in fondo, scoprirete presto perché questo sito ha giocato un ruolo importante nel riconoscimento dell’isola quale Riserva della Biosfera da parte dell’UNESCO.
Se poi agli abiti eleganti da cerimonia preferite di gran lunga i costumi da Carnevale, non potrete perdervi quello di Santa Cruz, un borgo caratterizzato da un centro storico ricco di vicoli lastricati e palazzi signorili.

Isola di Terceira

Anche l’Isola di Terceira vanta un sito UNESCO: si tratta del centro storico di “Angra do Heroismo”, magnifico esempio di architettura rinascimentale. Crocevia di navi impegnate sulle rotte commerciali dell’Atlantico, Angra custodisce preziosi monumenti storici, eredità dei ricchi mercanti e capitani che l’hanno vissuta. Preferite un punto di vista dall’alto? Non perdetevi Alto da Memoria, il punto panoramico più bello di Angra con una vista meravigliosa sull’intera località.

Isola di São Jorge

Insieme a Pico e Faial, fa parte del cosiddetto “Triangulo” delle Azzorre, ovvero la parte centrale dell’arcipelago. In particolare l’Isola di São Jorge è la più lunga e la più stretta di tutte: il suo territorio è sinuoso e qualcuno vi legge persino l’immagine di un drago sdraiato. Si tratta del luogo ideale dove assaporare fino in fondo la pura quotidianità di chi vive di allevamento: pensate che il numero delle mucche da pascolo qui è superiore a quello degli abitanti, che producono anche un ottimo formaggio Queijo… andate ad assaggiarlo!

Isola di Pico

Pico è soprannominata “Isola Montagna” per via del vulcano che disegna il profilo del suo orizzonte: è alto 2351 metri e si annovera come il terzo più grande di tutto l’Atlantico. Sull’isola potrete sia risalire i suoi versanti, sia immergevi nelle profondità delle acque che bagnano le sue coste, nei due importanti siti di immersione del territorio: Ilhéu Seitado e Ilhéu em. Ma non solo! Se preferite la tranquillità dei musei e amate esplorare la storia dei posti che visitate, troverete pane per i vostri denti nel Museu dos Baleiroos e nel Museu da Indústria Baleeira.

Isola di Faial

Faial è la più occidentale del “Triangulo” e la sua piccola dimensione vi permetterà di visitarla in un solo giorno. Cosa fare nelle ore che avrete a disposizione? Per esempio potreste cominciare la giornata con un buon caffè al Peter Cafè Sport, il bar più famoso dell’Atlantico per essere meta di marinai, appassionati di immersioni e di whale watching. Entrate anche voi nello spirito avventuriero che profuma di salsedine, prendendo parte all’escursione che taglia longitudinalmente l’isola da est a ovest, con partenza dal borgo di Ribeirinha.

Isola di Corvo

Di certo non turistica come le sue altre “sorelle”, Corvo si aggiudica il titolo di “isola più piccola delle Azzorre”, con i suoi appena 17 chilometri quadrati. Nonostante ciò, anche questa parte dell’arcipelago ha qualcosa di incredibile da offrirvi: nel 2007 è infatti stata dichiarata dall’UNESCO Riserva della Biosfera, un ulteriore invito per esplorarla tramite escursioni in mezzo alla natura. Naturalmente, anche su quest’isola non mancano vulcani e punti panoramici: all’interno del cratere di Caldeirão, poi, non poteva che mancare un altro affascinante lago vulcanico.

Isola di Flores

Lo dice il nome stesso: l’Isola di Flores è famosa per laghi, cascate, scogliere, mucche, uccelli e… fiori, fiori dappertutto. Inclusa anch’essa nella Riserva della Biosfera, in questo luogo le piogge sono più frequenti che nelle altre isole che compongono l’arcipelago, con la conseguenza che la vegetazione appare lussureggiante, così come variegati e variopinti sono gli animali che la abitano.

Ora che vi abbiamo svelato tutti i segreti delle Isole Azzorre, non potete fare altro che andare a scoprirli di persona. Sì, una luna di miele in questo affascinante arcipelago non può che essere una buona idea; inoltre, potreste giocare con l’idea di tale destinazione per preparare degli innovativi segnaposto di matrimonio o un tableau de mariage a tema, perché no?

Ti aiutiamo nella ricerca dell'agenzia più vicina 🛫

Consulta i prezzi

Ti potrebbe interessare

Commenta

Maggiori info su Luna di miele

Articoli per argomento

Torna su