Luna di miele

Luna di miele in Giordania: l'itinerario per due alla scoperta del paese dai mille volti

Da Mariarosaria Masella, il 08/03/19
Mariarosaria Masella
Luna di miele in Giordania: l

Ti aiutiamo nella ricerca dell'agenzia più vicina 🛫

Consulta i prezzi
5 Commenta

Se siete alla ricerca di una luna di miele esotica e ricca di contrasti, la Giordania potrebbe essere la destinazione che fa al caso vostro. In questo articolo vi sveleremo alcune delle sue tante meraviglie.

Una terra affascinante, ricca di inestimabili tesori e di una popolazione accogliente, la Giordania è la destinazione perfetta per una luna di miele indimenticabile. Città intrise di storia, riserve naturali e gioielli architettonici, queste sono soltanto alcune delle caratteristiche che distinguono questo paese esotico dell'Asia sud-occidentale dai contrasti e bellezza estasiante. Se avete già tutto pronto per le nozze e avete anche concluso lo step finale delle bomboniere di matrimonio, ritagliatevi dieci minuti per scoprire con noi la Giordania. Se sceglierete di trascorrervi la vostra luna di miele, preparatevi a vivere momenti d'amore unici e a scambiarvi frasi romantiche in uno scenario a dir poco straordinario.

Almeno una volta nella vita avrete sentito parlare di Petra, le rovine di Jerash, detta Gerasa e conosciuta come la Pompei d'Oriente, gli altopiani del deserto di Wadi Rum o del golfo di Aqaba, nonché straordinario bacino del Mar Morto. Oggi vi proponiamo un itinerario alla scoperta di luoghi mozzafiato, di città che costituiscono dei veri e propri gioielli per il patrimonio culturale. Benvenuti in Giordania!

Alla scoperta di Amman

Luogo d'atterraggio e prima destinazione in assoluto è Amman, nonché capitale della Giordania, una città cosmopolita in cui convivono armoniosamente le vestigia del mondo antico unite al meglio del mondo moderno. La città sorge su sette colli e si sviluppa tra il deserto e la fertile valle del Giordano.
Il cuore della città ospita numerosi musei e gallerie d'arte, caffetterie tradizionali, botteghe degli artigiani locali e i caratteristici souk, ma anche alberghi ed edifici di architettura ultra moderna.

Amman è una città ricca di resti e influenze romane, percorrendo le strade del centro storico è possibile imbattersi difatti nel Teatro Romano, risalente al II secolo d.C., antico cuore pulsante della città che attesta le grandi capacità ingegneristiche dei romani.

Un altro importante punto di interesse della città è il sito Archeologico della Cittadella, situato su uno dei sette colli su cui è fondata la capitale, il quale vanta una lunga storia di occupazione da parte di molte grandi civiltà, la maggior parte dei suoi edifici ancora visibili nel sito sono di epoca romana, bizantina e omayyade.
Come vi abbiamo precedentemente accennato, la capitale fonde antico e moderno, per questo non lasciatevi scappare la possibilità di visitare la nota moschea con la cupola azzurra Re Abdullah I, costruita nel 1989, luogo di culto dedicato al nonno del defuto re Hussein, che lascia il libero ingresso ai visitatori non musulmani.

Next stop: i siti archeologici del medio Oriente

Amman è una base molto comoda per le escursioni verso le altre destinazioni del paese, da qui proseguiremo quindi a 30 km dalla capitale, per fare una full-immersion tra le rovine di Jerash o Gerasia.
Definita da molti la Pompei del medio Oriente, Gerasia custodisce uno dei siti archeologici meglio conservati, come la nota rete urbana voluta dall'imperatore Traiano per favorire gli scambi commerciali; il punto nevralgico della città, la grande Piazza Ovale con le sue 56 colonne in stile ionico; l’arco di Adriano; i due teatri e il tempio di Artemide. Una città che nel corso dei secoli è stata territorio di molteplici popolazioni, oltre alla romana si sono susseguite poi quella bizantina e poi quella Persiana.

Dopo Jerash proseguiremo alla volta di Madaba, quinta città della Giordania, famosa per i suoi antichissimi mosaici e per una comunità non poco variegata, araba musulmana, cristiana e ortodossa.
A Madaba varrà la pena visitare le sue due chiese principali, quella di San Giovanni Battista e quella di San Giorgio, dove è conservato un imponente mosaico di epoca bizantina composto da oltre due milioni di tasselli, chiamato Mappa di Terra Santa, poiché raffigurante il percorso per raggiungere Gerusalemme.

Un po' di relax tra una tappa e l'altra

Tappa obbligatoria del nostro itinerario non può che essere il Mar Morto, prezioso lago in cui sfocia il Giordano: galleggiare sulle sue acqua salatissime, fare uno scrub con il sale e cospargersi di fango è uno dei trattamenti naturali con maggiori benefici sulla pelle. Un'esperienza che vi farà sentire rigenerati, da provare assolutamente almeno una volta nella vita. 
Dal Mar Morto ci dirigeremo finalmente verso Petra, attraversando la Via dei Re, the King's Highway, antica arteria del commercio che costeggia le graziose colline lungo il Mar Morto.

Una delle meraviglie del mondo

Petra, Patrimonio dell'Umanità dal 1985 e antica capitale del regno dei Nabadei, costituiva la parte fondamentale della via commerciale che collegava la Mesopotamia con l’Egitto, ma nonostante questo dato la sua storia rimane ancora oggi piuttosto misteriosa. Non si sa esattamente quando sia stata costruita, si sa però che cominciò a prosperare nel I° secolo a.C. grazie ai commerci di mirra, incenso e spezie.
La facciata del suo magnifico tesoro, Khazneh in arabo, è larga 30 metri e alta 43, un tipo di costruzione in stile ellenistico del Vicino Oriente che venne scolpita nella roccia durante il primo secolo avanti Cristo come tomba per un re nabateo, probabilmente Aretas III, la quale, secondo alcuni studiosi, venne usata in seguito come tempio. 

Denominata una delle sette meraviglie del mondo, ogni anno Petra accoglie turisti provenienti da ogni parte del pianeta, ma la sua unicità non risiede soltanto nel suo tesoro, questa straordinaria città racchiude infatti un intero sito archeologico in cui le rocce sono state scolpite per la realizzazione di templi e tombe.
Petra è il must have per chi sceglie di visitare la Giordania, Wadi Musa è la città che accoglie i turisti che decidono di cimentarsi in questa escursione, qui non mancano alberghi e strutture in cui potrete pernottare e coccolarvi con una cena a lume di candela avvolti da profumi inebrianti vi faranno vivere qualche déjà vu riportandovi alla mente le fragranze del bouquet di fiori delle vostre nozze.

Trekking nel deserto o snorkeling?

E se avete voglia di fare trekking nel deserto non perdetevi i magici colori del Wadi Rum, luogo in cui potrete trascorrere un'intera giornata pernottando in uno dei accampamenti beduini e assistere a tramonti fiammanti e a panorami mozzafiato. Per questo tipo di escursioni vi ricordiamo di mettere in valigia non soltanto scarpe eleganti ma anche delle calzature specifiche per questo tipo di attività.

La vostra luna di miele avventuriera non può che concludersi con un bagno nelle limpide acque del Golfo di Aqaba, sul Mar Rosso, uno dei siti più importanti al mondo per le immersioni e le osservazioni marine. Cosa c'è di più magico dello spettacolo della natura? Chiudete in bellezza la vostra luna di miele facendo snorkeling, il modo ideale per esplorare la barriera corallina, i pesci multicolore e una realtà sottomarina stupefacente del Mar Rosso.

La Giordania vi permetterà di vivere un'avventura ineguagliabile, noi vi abbiamo fornito il nostro itinerario ma questo paese riserva tanti altri posti che vale la pena visitare. Quando il giorno delle vostre nozze volgerà al termine, mettete da parte i vostri abiti da cerimonia e iniziate a pianificare ogni tappa del viaggio più romantico della vostra vita. Ben presto i posti che state sognando diverranno materia tangibile!

Ti aiutiamo nella ricerca dell'agenzia più vicina 🛫

Consulta i prezzi

Ti potrebbe interessare

Commenti (5)

Alessandra
Alessandra Il 13/11/2014 alle 12:58

Che posti meravigliosi

Rispondi
Sara
Sara Il 29/09/2014 alle 16:09

Io sono stata in Giordania qualche anno fa con mia mamma ed è semplicemente MERAVIGLIOSA!!! Petra ti incanta, sembra di vivere in un altro mondo, le persone sono ospitali e gentili.

Rispondi
Irene
Irene Il 1/04/2014 alle 01:50

Mercoledì prenotiamo definitivamente con i viaggi dell'elefante! Evviva!!

Rispondi
Concetta
Concetta Il 17/03/2014 alle 15:48

Petra è il mio sogno *.*

Rispondi
M
Monica Il 14/03/2014 alle 12:09

Noi siamo stati in terra santa. Sono stati quindici giorni di maratona ma è stato uno dei viaggi più belli e significativi della mia vita

Rispondi
Commenta

Maggiori info su Luna di miele

Articoli per argomento

Torna su