Reportage di nozze

Le nozze di Simona e Antonio: un inno all'amore e alla tradizione siciliana

Da Mariarosaria Masella, il 20/11/18
Mariarosaria Masella
Le nozze di Simona e Antonio: un inno all

Ti aiutiamo nella ricerca dei migliori professionisti per foto e video 📷

Richiedi un preventivo
Commenta

Un matrimonio molto particolare, organizzato nei minimi dettagli. Il giorno più importante della vita di Simona e Antonio ci conduce nelle meraviglie della terra siciliana e nelle sue più antiche tradizioni.

Antonio ama definirlo un vero e proprio colpo di fulmine, quello da cui venne travolto la sera in cui Simona andò a cena per la prima volta al suo ristorante. Dopo averla vista iniziò a togliere i piatti dalle mani dei camerieri per portaglieli di persona, qualcosa lo spingeva a fare di tutto per conoscerla.
Il primo caffè lo hanno preso il 10 settembre del 2016, il primo di mille altri. Dopo una corte appassionata che non ha lasciato spazio alle paure di Simona e aver consolidato pian piano un amore puro, si sono fidanzati ufficialmente a maggio con un pranzo un po' all'antica in presenza delle loro famiglie.

Il 10 settembre del 2017, esattamente un anno dopo il loro primo incontro, è stata la data che hanno scelto per il loro matrimonio; quando hanno annunciato la grande notizia alle nozze alle loro famiglie, queste entrambe stentavano a crederci, anche perché la tradizione siciliana vuole che la data venga stabilita almeno due anni prima.

Una cerimonia esclusiva in una piazza gremita 

Hanno pronunciato il fatidico Sì nella piazza principale di Favara, un piccolo paesino dell’entroterra siciliano, a due passi da Agrigento e dalla bellissima Valle dei Templi, con una cerimonia celebrata da un loro caro amico, nonché fondatore del Farm Cultural Park, circondati dalle persone più care e da coloro che desideravano esserci al di là dell'invito. Antonio è conosciuto e stimato da tutti in città e quando la sorella di Simona ha proposto loro di celebrare le nozze in piazza, l'idea è piaciuta moltissimo ad entrambi.

In una piazza magistralmente allestita da Verdi Emozioni con una combinazione di fiori dalle tonalità poco ordinarie, come il marsala, rosa antico, bordeaux e cipria: Simona è giunta con raffinato abito di Galia Lahav con effetto tattoo lace lungo la schiena e delicate trame in pizzo sul corpetto, scelto grazie all'attenta consulenza dell'atelier Majorca Showroom; una delicata un'acconciatura che raccoglieva dei bellissimi capelli ricci e un make up nude elaborato da Sara Cordaro Make Up Artist completavano il look donandovi un ulteriore tocco di classe. Ad attenderla all'altare c'era Antonio, anche lui con un outfit impeccabile costituito da uno smoking blu scuro di Canali e cravatta ton sur ton.

Quella delle loro nozze può definirsi una cerimonia unica, una grande festa non solo per gli invitati ma anche per tutti i cittadini di Favara che prima di allora non aveva mai ospitato un matrimonio in piazza.
A conferire magia ed incanto alla cerimonia è stata l'esemplare performance di ben cento orchestrali, cinquanta coristi e cinquanta musicisti, che hanno interpretato alcuni brani tipici siciliani, tra cui il celebre "Nicuzza", dando vita ad uno spettacolo unico ricordato ancora oggi da tutti con grande entusiasmo.

Lo shooting in uno dei palazzi più antichi di Favara

Come ambientazione per il loro shooting fotografico gli sposi hanno scelto uno dei palazzi più antichi di Favara, in quella che di lì a poco sarebbe diventata la loro dimora. L'ambientazione vintage, i muri e i pavimenti grezzi ricreavano un accostamento davvero unico.

L’eleganza e la grazia di Simona e Antonio donavano vita a quelle mura ancora incomplete, mentre la carta da parati ottocentesca, i mobili antichi e qualche raggio di sole che colorava le vecchie finestre ma soprattutto la suggestività dei luoghi scelti hanno permesso all'intero team di Fotograficart di cucire su misura un servizio fotografico a dir poco straordinario.

Il banchetto nuziale e uno splendido omaggio alla tradizione

Dopo aver posato in una serie di scatti meravigliosi gli sposi hanno dato inizio al ricevimento all'hotel di Antonio, Alba Palace Hotel, e a un banchetto esclusivo ed elegante elaborato da La Torre Catering.
Lo stile del banchetto è stato ispirato alla tradizione siciliana, gli sposi hanno ripreso delle antiche pratiche, come distribuire taralli, ceci, confetti a tutte le persone che hanno scelto di condividere la loro gioia.
Una giornata all'insegna dell'amore, delle tradizioni e della musica: classica, folk e popolare. Durante il pranzo, inoltre, un gruppo di musica popolare ha ricreato l'atmosfera della festa tipica della domenica a ritmo di tamburello e friscalettu.

Dopo il taglio della bellissima naked cake, il matrimonio si è concluso con un party in terrazza fino a tarda sera. Al cambio di abiti, sono susseguiti balli e open bar. Ancora una volta circondati dagli amici più stretti, Antonio e Simona si sono scambiati sorprese da veri innamorati!

Il nostro è un lavoro creativo che ci dona ogni giorno nuovi spunti e nuovi punti di vista. Ogni coppia è diversa e ogni coppia merita le giuste attenzioni, cerchiamo di dare ascolto a tutte le richieste degli sposi e mescolandole con la fantasia, le ispirazioni e la creatività, realizziamo il servizio fotografico nel modo più accurato. Siamo siciliani e lavoriamo moltissimo nelle varie città dell’isola: Catania, Siracusa, le isole Eolie, le Egadi, Agrigento, Palermo, Ragusa sono città meravigliose che ci permettono di viaggiare molto e di conoscere tantissime persone.
Non smetteremo mai di ringraziare Simona e Antonio per l’opportunità unica che ci hanno dato. Abbiamo cercato di rispettare tutte le richieste della dolce Simona, relative agli allestimenti e ai dettagli e quelle di Antonio legato al proprio paese e quindi affezionato molto al paesaggio e all’ambientazione. Sono due persone speciali, a cui siamo rimasti molto affezionati, legati dal lavoro di una giornata unica e molto speciale.

Ti aiutiamo nella ricerca dei migliori professionisti per foto e video 📷

Richiedi un preventivo

Ti potrebbe interessare

Commenta

Articoli per argomento

Torna su