Prima delle nozze

In cosa consiste la separazione dei beni?

Di Maria Luisa Sabatino, il 27/04/17
Maria Luisa Sabatino
In cosa consiste la separazione dei beni?
10 Commenta

Avete già scelto il regime patrimoniale da applicare dopo sposati? Se ancora avete dei dubbi su quale scegliere, di seguito troverete alcuni approfondimenti sulla separazione dei beni!

Anche se di solito per il giorno delle nozze l'attenzione è rivolta soprattutto all'abito da sposa, le decorazioni in chiesa, o ai piccoli dettagli come i segnaposto matrimonio sui tavoli degli invitati o anche alle bomboniere matrimonio che avete deciso di far realizzare, non dovete dimenticare che il matrimonio è anche un contratto e pertanto presenta degli aspetti legali da non trascurare.

È vero che la parte giuridica e legale è molto meno interessante e romantica rispetto alla scelta degli inviti matrimonio o dei sandali sposa, ma è pur vero che senza questa noiosa parte burocratica non potreste essere considerati sposati secondo la legge. Quindi, mettete da parte per un attimo l'agenda su cui segnare gli appuntamenti per le prove del trucco e dell'acconciatura sposa per capelli ricci che avete scelto, e continuate a leggere il nostro articolo, per capire bene in cosa consiste la separazione dei beni.

Un contratto

Come tutte saprete dietro un matrimonio, nonostante la sua apparenza ricca di emozioni, profondo significato e voglia di stare insieme per sempre, si nasconde una contratto in piena regola. Secondo il codice civile infatti dal matrimonio derivano alcuni diritti e doveri reciproci per i coniugi come la fedeltà, assistenza morale e materiale, a contribuire agli interessi della famiglia, ecc. Possiamo dire, quindi, che è un passo davvero importante secondo tutti gli aspetti, sia quelli personali e intimi che legali.

Regime patrimoniale

Anche se in questo momento siete alle prese con mille impegni riguardo la vostra cerimonia o ricevimento, divise tra la realizzazione di partecipazioni matrimonio fai da te, e la ricerca dell'abito elegante da cerimonia per vostra madre, è arrivato il momento di pensare a quale regime patrimoniale adottare con il matrimonio! Per la legge esistono diverse possibilità tra cui la comunione dei beni, che è da considerarsi sottintesa nel caso non mettiate per iscritto diversamente, o ancora il fondo patrimoniale e infine la separazione dei beni, ed è quest'ultima opzione che approfondiremo di seguito.

Separazione dei beni

Per l'art. 215 del codice civile: "I coniugi possono convenire che ciascuno di essi conservi la titolarità esclusiva dei beni acquistati durante il matrimonio."
Questo significa che se decidete di sposarvi e applicare questo regime patrimoniale ognuno rimarrà proprietario esclusivo dei propri beni. Per "i beni invece di cui nessuno può dimostrare la proprietà esclusiva sono di proprietà indivisa per pari quota di entrambi..." [art. 219].

Inoltre, ognuno dei coniugi resta proprietario esclusivo dei beni acquistati durante la vita matrimoniale, oltre a conservare la proprietà esclusiva di quei beni acqusitati prima delle nozze. Per poterlo applicare ci sono diverse possibilità: al momento della celebrazione del matrimonio con dicharazione al celebrante; prima delle nozze mediante convenzione stipulata con un notaio e dopo le nozze con la stessa convenzione annotata ai margini dell'atto del matrimonio.

Separazione dei beni: regime più adeguato?

Oggigiorno la scelta della separazione dei beni è quella più consigliata per gli sposi, e i motivi sono diversi e tutti da non sottovalutare. I vantaggi che si possono verificare sono questi:

Avete già pensato a quale soluzione applicare? Il matrimonio è fatto anche di questo: soluzioni burocratiche necessarie per la futura vita che trascorrerete insieme. Ma statene certe, una volta messe da parte queste questioni un po' "spinose" le vostre meravigliose partecipazioni di matrimonio, la gestione del banchetto di nozze e la scelta degli abiti da cerimonia per tutta la famiglia tutto sarà molto più in discesa, perché in fin dei conti, queste sono le parti più belle e gratificanti di tutta l'intera organizzazione!

Ti potrebbe interessare

Commenti (10)

Manuela
Manuela Il 29/06/2019 alle 09:53
Noi sceglieremo la separazione dei beni e questo articolo mi ha chiarito bene la scelta da fare. nel nostro matrimonio restemo 2 persone distinte ma unite, stessa cosa per il regime patrimoniale. in più non mi piace pensare che in caso di separazione io usufruisca dei suoi beni, si riprende ognuno la propria strada senza più troppi legami.
Rispondi
Jessica
Jessica Il 4/09/2018 alle 14:54

Noi abbiamo pensato che se ce ne sarà bisogno riusciremo ad essere abbastanza maturi e civili da dividere equamente i beni e di lasciare a chi ha comprato quel determinato bene, es. se lui vuole la moto e se la compra o la compriamo insieme poi se la tiene lui tanto a me non piace xD

Vedremo però magari anche dal punto di vista legale cosa conviene fare.

Rispondi
Luana
Luana Il 15/12/2017 alle 02:08
Io mi sposo a giugno 2018, fm non possiede case, terreni e non ha una grossa cifra di denaro. Io stesso discorso, tutto quello che verrà, verrà detto nostre forze e sacrifici quindi sarà tutto 50 e 50.. Per me è giusto fare la comunione dei beni, mentre lui vuole la divisione e l intestazione dei beni, trovo scorretta la sua affermazione. Voi cosa ne pensate? Help!
Rispondi
Giuliana
Giuliana Il 2/06/2017 alle 16:34
Trovo giusta la tutela esclusiva dei propri beni personali. Le cose mie restano mie e le cose sue restano sue. Se entrambi siamo all'altezza di crearci qualcosa insieme allora sarà ancora più bello... Poi nella vita mie te ci può garantire che le nostre scelte siano inamobibili per cui tutelarsi non è sicuramente un atomo egoista ma di prevenzione verso chi fondamentalmente può fare ciò che cmq vuole
Rispondi
Chiara
Chiara Il 28/04/2017 alle 17:27

La separazione dei beni ti permette maggiori garanzie in caso di fallimento di uno dei due, noi abbiamo optato per questa scelta, ovviamente ci auguriamo vada tutto bene e in ogni caso è come se fosse tutto di entrambi

Rispondi
Oriana
Oriana Il 27/04/2017 alle 09:55
Noi abbiamo scelto questo regime patrimoniale
Rispondi
Jessica
Jessica Il 29/02/2016 alle 14:16
Io sono per la comunione dei beni
Rispondi
Maria
Maria Il 10/07/2015 alle 18:36
Per quanto ne sappia con la separazione dei beni si pagano meno tasse ?
Rispondi
Silvia
Silvia Il 9/04/2015 alle 23:18
Per quanto riguarda le varie tassazioni, cambia qualcosa? Grazie
Rispondi
Alessandra
Alessandra Il 18/07/2014 alle 14:23

Sinceramente questo articolo fa sembrare la separazione dei beni come una cosa negativa... non condivido.

Rispondi
Commenta

Maggiori info su Prima delle nozze

Articoli per argomento

Torna su